FUSTELLATURA

Bobst 1420 e 1260

Grazie a questi due macchinari automatizzati che si distinguono per la dimensione dei formati delle scatole che si possono introdurre, è possibile imprimere sul cartone accoppiato o teso la forma della scatola. Infatti la fustellatrice è una pressa che permette di imprimere sul cartone la forma presente sulla fustella precedentemente preparata dall’operatore.

La fustella è costituita da un piano in legno, nelle apposite scanalature vengono inseriti i coltelli di taglio (filetti) e di cordonatura corrispondenti alle sagome che si vogliono ottenere. Accanto alle lame di taglio vengono incollate delle strisce di gomma di varia durezza per poter estrarre il coltello dal foglio una volta tagliato. 

FINESTRATURA

Con questo tipo di lavorazione si realizza un packaging particolare, ovvero quello con un’apertura che permette di visionare il contenuto.

Attraverso un sistema rotativo si posiziona sulla finestra della scatola un film trasparente che può avere varie grammature, attraverso il quale l’interno della scatola e in contatto visivo con l’ambiente esterno.

Menu